Performance di WordPress duplicate con PHP7

Nel presente articolo valuteremo le tecnologie attuate da LinkHosting per migliorare le performance WordPress, il noto CMS più utilizzato al mondo.
Infatti, come si può vedere dai dati riportati in seguito, presi da w3techs.com, WordPress è il CMS più utilizzato nel web.

CMS più utilizzati al mondo Grafico preso da w3techs.com

Le tecnologie utilizzate da LinkHosting per migliorare le performance WordPress che presenteremo in questo articolo sono due: PHP7 e MySQL 5.7.

PHP7 e WordPress

Uscita di PHP7

Il 3 dicembre 2015 è stata rilasciata la versione 7 del famoso linguaggio di programmazione PHP. Oltre ai numerosi bug fix che hanno accompagnato la versione ci sono stati notevoli incrementi nelle performance. Presentiamo gli incrementi calcolati del famoso sito phoronix.com, sito internet specializzato nei benchmark.

L’articolo in questione mostra la relazione presente fra le versioni di PHP che vanno dalla versione 5.3.29 alla versione 7.0.0 RC2.

I test in questione

Il primo benchmark è il test di render: questo consiste nella lettura di un data-set di 300.000 file XML attraverso il modulo SimpleXML, unire i dati in un file SVG per mostrarli sotto forma di grafico attraverso il PHP DOM e infine salvare i file generati su una directory temporanea.

Come si può intuire il benchmark copre tutti i fattori utili: dalla velocità in lettura e scrittura sull’hard disk all’efficienza nell’utilizzo della RAM per la conversione dati.

Risultati Render Test
Grafico preso da www.phoronix.com

Dal grafico in questione si può vedere come PHP 7, la versione consigliata con i nostri hosting, la velocità per eseguire queste complicate operazioni si sia addirittura dimezzata passando da 121.41±1.35 secondi della versione 5.6 a 51.66±0.07 secondi della versione 7.

Ma non è solamente la velocità dei processi ad essere migliorata notevolmente con la nuova versione di PHP, ma anche l’utilizzo della memoria RAM. Infatti, come presentato nel seguente grafico, si può vedere un notevole decremento della memoria utilizzata durante i processi, pari a circa il 63%:

Peak Memory Usage
Grafico preso da www.phoronix.com

Performance di PHP7 con wordpress

Come si può vedere dai grafici pubblicati, l’uscita della versione 7 di PHP ha migliorato notevolmente le performance del linguaggio di programmazione. Ma la cosa che a noi interessa presentare sono i benefici che ha portato PHP7 al noto CMS WordPress.

Per questo ci viene incontro l’infografica presentata da www.zend.com sulla nuova versione di PHP7. Infatti, questa infografica, analizza l’impatto di alcuni programmi PHP con le varie versioni più utilizzate.

Fra queste vi sono due versioni: WordPress 3.6 e WordPress 4.1. Come si può vedere dal seguente grafico, entrambe le versioni beneficiano di un miglioramento con l’utilizzo di PHP7.

Zend Performane Infographic
Grafico preso dall’infografica ZEND

Come si può osservare dal grafico le performance WordPress sono aumentate circa del doppio con la versione di PHP7 per entrambe le versioni del software. Inoltre con la versione 4.1 di WordPress, i miglioramenti sono netti.

Performance MySQL

Un’altra componente fondamentale per lo sviluppo di siti con il CMS WordPress è il database MySql. LinkHosting utilizza l’ultima versione di Oracle MySQL, la versione 5.7 annunciata nell’ottobre 2015.

Anche questa versione, attualmente nella stable release, ha delle performance migliori rispetto alle precedenti. Come presentano i grafici presenti sul sito www.mysql.it vediamo come sono cambiate le prestazioni della nuova versione:

MySQL 5.7 SQL SELECT
MySQL 5.7 SQL SELECT, grafico preso da www.mysql.it

Il grafico riportato mostra le performance di varie versioni di Oracle MySQL durante l’utilizzo del comando SELECT.

MySQL 5.7 Connessioni al secondo
MySQL 5.7 Connessioni al secondo, grafico preso da www.mysql.it

Il grafico riportato mostra, invece, le connessioni al secondo che può ricevere il server MySQL rispetto alle versioni precedenti.

Anche qui possiamo vedere che MySQL 5.7 ha prestazioni elevate, soprattutto all’aumentare del numero di connessioni. WordPress fa un uso intenso del database ed aumentare la velocità del database comporta una velocità migliore di tutto il sito, aumentando le performance WordPress.

Inoltre, nella configurazione di LinkHosting, il database è impostato su un server a parte con dischi SSD. Come si sa i dischi SSD hanno delle prestazioni nettamente superiori rispetto ai vecchi hard disk rotativi. Per questo unire la velocità degli hard disk SSD con le prestazioni del nuovo MySQL porta performance migliori per WordPress.

Conclusioni

Come abbiamo visto dai dati presentati, utilizzare le ultime versioni dei software comporta un miglioramento delle prestazioni. E’ per questo che linkhosting.it cerca sempre di essere aggiornato alle ultime versioni, per dare ai nostri clienti prestazioni migliori e velocità.

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Alessio Pirotti

Alessio Pirotti

Lorem ipsum dolor sit amet, consectetur adipiscing elit. Cras id lacus eget urna cursus ultrices. Praesent mattis, est at aliquet laoreet, risus massa vulputate diam, in maximus velit lacus sed sapien

il tuo sito web
in promozione

da €499

Richiedi la promozione

Mancano ancora

Giorni
Ore
Minuti
Secondi