Google: Hreflang non incide sul ranking

Gary Illyes di Google ha chiarito che l’attributo hreflang non incide direttamente sul ranking ma sulla qualità del traffico.

Sul’uso dell’attributo hreflang Illyes dice:

“NON riceverai un vantaggio in classifica di per sé, almeno non nel senso implicito del termine. Quello che riceverai è un traffico più targettizzati.”

L’informazione è arrivata durante il Reddit AMA l’8 febbraio in risposta a una domanda riguardante dichiarazioni contrastanti che i Googlers ha fatto riguardo l’attributo hreflang.

La domanda era:

“Ehi Gary, tu e John Mueller di Google avete dichiarazioni contrastanti su hreflang. John dice che non incideranno sul ranking e che hai dichiarato di essere trattati come un cluster e che dovrebbero essere in grado di utilizzare i segnali di classifica degli altri. Possiamo ottenere un chiarimento ufficiale su questo? “

Illyes dice che la confusione deriva probabilmente dall’interpretazione della gente di ciò che è considerato un vantaggio in termini di ranking.

Parlando tecnicamente l’algoritmo non da nessun vantaggio sul ranking riguardo l’hreflang.

Tuttavia questo potrebbe sembrare perchè implementando il tag verrebbero restituite pagine più pertinenti in base alla loro posizione.

Esiste un processo in due passaggi che si verifica quando Google rileva un attributo hreflang.

Google recupererà innanzitutto la versione della pagina con i segnali di classifica più forti.

Se la pagina ha una pagina di pari livello in una lingua più pertinente per l’utente, Google eseguirà un secondo passaggio e servirà la pagina di pari livello nei risultati di ricerca.

Ecco come lo spiega Illyes:

“Lasciate che vi faccia un esempio:

Query: “AmPath”

Paese e località dell’utente: es-ES

Il tuo sito ha la pagina A per quel termine in EN e pagina B in ES, con link hreflang tra di loro.

In questo caso, almeno quando ho (re) implementato hreflang, quello che succederebbe è che quando vediamo la query, recupereremmo A perché, diciamo, ha segnali più forti, ma vediamo che ha una pagina di pari livello B in ES sarebbe meglio per quell’utente, quindi eseguiamo un secondo recupero e presentiamo la pagina utente B invece di A, nella posizione (Rank?) di A. “

È stata posta una domanda di follow-up sull’uso da parte di Illyes della parola “più forte”.

Questo significa più forte basato sui segnali di una pagina?

O questo include i segnali di altre pagine nello stesso cluster?

Illyes conferma che i segnali non sono condivisi tra le pagine.

“Il più forte da solo. All’interno del cluster i segnali non vengono passati in giro. Sarebbe come un brutto gioco di squash “

Per ulteriori informazioni su Gary Illyes di Google, leggi l’AMA completo qui.

Fonte Search Engine Journal

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Federico Aggio

Federico Aggio

il tuo sito web
in promozione

da €499

Richiedi la promozione

Mancano ancora

Giorni
Ore
Minuti
Secondi