7 plugin WordPress per monitorare le statistiche

plugin WordPress per monitorare le statistiche sono quelli che, dopo aver imparato come installare i plugin ed aver installato i plugin per iniziare a usare il tuo sito, devi prendere in immediata considerazione per procedere con il tuo progetto web su WordPress.

Non sai cos’è Google Analytics? Leggi prima di tutto Come funziona Google Analytics.

Perché monitorare le statistiche WordPress

Monitorare le statistiche del tuo sito in WordPress ti permette di migliorare giorno per giorno la tua attività non solo online, ma anche offline, cioè tutta la tua area di business.

Tra i tanti motivi, il più semplice è capire come i visitatori si muovono sul tuo sito, quali percorsi e quali azioni fanno e quanti – e da dove – giungono sul sito.

Innanzi tutto bisogna stabilire quali sono i macro obiettivi del tuo sito: gli scopi che ti proponi di raggiungere grazie ad esso.
Una volta fatto ciò, potrai decidere quali sono i dati che ti interessa misurare: numero visitatori, visualizzazioni per pagina, tasso di rimbalzo, eventi, conversioni, e molti altre opzioni.

1. Google Analytics Dashboard for WP (GADWP)

È un plugin che conta più di un milione di installazioni: riporta nella dashboard WordPress i report di Google Analytics e in più permette di aggregare in modo personalizzato i dati ottenendo ulteriori report più specifici rispetto ai tuoi bisogni, come i dati divisi a seconda degli autori del sito. Dà la possibilità di monitorare in tempo reale diversi dati, come il numero di visitatori e i dettagli sulle sorgenti di traffico. Se invece di Google Analytics preferisci utilizzare Google Tag Manager, con questo plugin è possibile farlo.
Lo puoi scaricare da qui.

2. Google Analytics for WordPress by MonsterInsights

Supporta 20 lingue tra cui l’italiano e fa della user experience uno dei suoi punti di forza al punto che dichiara di essere il miglior plugin per Google Analytics sul mercato. Permette di inserire nel monitoraggio anche i dati dei plugin di e-commerce e quelli di Google Adsense.
La sua pagina nel repository WordPress è questa.

3. Google Analyticator

Permette tra le varie future di avere in back end dei grafici che illustrano l’andamento dei dati che si vogliono monitorare e dei widget che possono essere visibili da front end. Supporta ogni codice di tracking che Google mette a disposizione, ha un controllo completo su tutte le funzioni – possono essere disattivate tutte – e la garantisce l’alta velocità di tracciamento del sito.
Il download può essere effettuato da qua.

4. Jetpack by WordPress.com

Suite di Automattic, ha anche funzioni di monitoraggio. Lopotremmo quindi definire “ufficiale”, visto che è sviluppato dalla stessa azienda che sviluppa WordPress.org; ha più di 4 milioni di installazioni ed ha alcune funzioni gratuite (analisi e statistiche del sito, condivisione automatica sui social, articoli correlati) e altre a pagamento (strumenti di ottimizzazione per motori di ricerca e programma di pubblicità sui maggior canali). Monitora anche i tempi di attività e inattività dei visitatori e aiuta nella creazione di contenuti, come caroselli, presentazioni e gallerie affiancate e la personalizzazione della barra laterale. Permette inoltre di stare in contatto con gli utenti, con la gestione di iscrizione a email, commenti tramite social network, moduli di contatto personalizzabili.
È scaricabile dalla sua pagina plugin di WordPress.

5. WP Statistics

Oltre i dati statistici rende disponibili la localizzazione dell’IP per Nazione, un report via mail delle statistiche, esclude dalle statistiche determinati visitatori come i bot e le persone che lavorano al sito.
Disponibile al download dalla pagina plugin di WordPress.

6. StatCounter – Free Real Time Visitor Stats

Ha tra le opzioni l’analisi delle keyword, la lunghezza delle visite, la gestione di diversi siti.
Puoi scaricarlo da qui.

7. GA Google Analytics

Richiede la versione minima di WordPress di 4.1 ed è testata fino a 4.8.2.
Come dice la sua descrizione, fa una sola cosa e la fa bene: integra Google Analytics con tutto il sito WordPress.
Su questa pagina puoi scaricarlo.

 

Come sempre, ricorda che installare troppi plugin WordPress è controproducente: rischi di rallentare il sito e ottenere quindi dei risultati SEO minori di quelli che meriteresti. Leggi sempre bene tutte le caratteristiche del plugin che vuoi installare prima di decidere qual è quello più adatto a te.

Hai già visto i nostri piani hosting WordPress? Sicuramente abbiamo quello perfetto per te!

Condividi su facebook
Facebook
Condividi su google
Google+
Condividi su twitter
Twitter
Condividi su linkedin
LinkedIn
Condividi su pinterest
Pinterest
Alessia Anardu

Alessia Anardu

Web Marketing & Social Media Artisan - Wannabe Digital Strategist - Ambivert

il tuo sito web
in promozione

da €499

Richiedi la promozione

Mancano ancora

Giorni
Ore
Minuti
Secondi